Home Missions e Valori La gestione del bosco News Aziende Contatti

Chi ha imparato ad ascoltare gli alberi,
non brama più di essere un albero.
Vuole essere quello che è.

Hermann Hesse

La Gestione del Bosco

Da sempre l’uomo si occupa di coltivare il bosco traendo da esso beni come legno, frutti, erba, funghi, selvaggina e numerosi altri prodotti. Tuttora inoltre il bosco risulta essere la prima coltura in Italia per superficie coperta. Lo sfruttamento del bosco deve però essere fatto con precisi criteri che mirano a mantenere sana la foresta ed a permettere la nascita e la crescita di nuove piante. Questi criteri tecnici sono ricavati dalla “selvicoltura”, la scienza che studia il bosco e le modalità per gestirlo in maniera rispettosa dell’ambiente.

corteccia

Tagliare gli alberi è migliorare il bosco

L'assestamento è la materia che sintetizza tutti i criteri della gestione del territorio forestale. Assestare il bosco, o meglio il territorio forestale, significa tendere al suo assetto più stabile e più consono a svolgere le funzioni che la società gli richiede, perciò non solo conservare la massa legnosa presente, ma anche perseguire il suo miglioramento produttivo, inteso con valenza ampia come l'insieme delle funzioni che il bosco svolge.

La viabilità forestale fa vivere il bosco

Il taglio del bosco è un’operazione complessa ed onerosa e se la viabilità non è adeguata i costi di utilizzazione possono risultare superiori al valore della legna che se ne ritrae. Ma le strade forestali non devono essere solo delle piste aperte da un bulldozer scaricando a valle il materiale rimosso: così facendo infatti, oltre che infliggere un duro colpo al paesaggio, si innescano gravi fenomeni erosivi e si danneggiano le piante che si trovano a valle. Un’adeguata rete di strade forestali inoltre, se ben manutenuta, permette di difendere il bosco da eventi improvvisi come incendi, infestazioni e schianti.

corteccia

corteccia

La filiera corta rivaluta il mercato locale

Negli ultimi anni un nuovo aspetto della valorizzazione si sta affermando nel mondo delle produzioni forestali. Si tratta della filiera corta, ovvero l’utilizzo delle risorse direttamente nel territorio di produzione. I vantaggi della filiera corta sono svariati: a partire dalla riduzione dei costi di trasporto (costi ambientali ed energetici), ai vantaggi di una chiara tracciabilità del prodotto, per arrivare alla sensibilizzazione e rivalutazione del proprio territorio e di ciò che esso è in grado di offrire.

Filiera Terra di Valori

Siamo un gruppo di aziende che si è riunito tramite un contratto di rete per creare in Alto Friuli una filiera produttiva verticale nel settore legno.


Seguici su:

Contatti

Via Nazionale, 74
33026 Paluzza (UD)
P.Iva 93022330307

+ 39 3338528799
info@terradivalori.it


logo PSR 2014 2020 logo PSR 2014 2020